Festival dell'Immagine

Un'organizzazione: Associazione "Riflessi D'Arte" Tel. 3283422272

Menu
News

CLASSIFICHE E VINCITORI OTTAVA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELL’IMMAGINE

27 aprile 2018 / News


OGGETTO: VERBALE DI CONCORSO DELL’OTTAVA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELL’IMMAGINE CON IL TEMA “LA DONNA TRA ARTE E PASSIONE” 18/ 22 APRILE 2018 MARTINA FRANCA (TA) CENTRO SERVIZI.

 

Io sottoscritto Franco PUNZI nominato presidente di giuria dall’associazione Riflessi D’Arte nella persona del presidente Tonio CANTORE per la mostra/concorso FESTIVAL DELL’IMMAGINE, dopo il consulto con i giudici nominati per l’occasione: Massimo PASQUALONE, Carmelo CONTE, Piera SCARANO, Cira CATUCCI, Giovanna MAIONE verificata la correttezza delle votazioni,  dichiaro vincitori le seguenti opere degli artisti:

Nome artista   –  Categoria DIPINTI professionisti

numero opera
1 posto    VANDA DIMATTIA 110
2 posto    ROCCO LOPARCO 64
3 posto    MARIA DI TARANTO 122
4 posto    ANTONIO DE MARIA 132
5 posto    EMILY MAGGI 154

1° posto DIPINTO PROFESSIONISTI LA VIOLINISTA (Vanda Di Mattia, n.110)

Ritratto perfetto nel suo linguaggio visivo, nella sua cromaticità, nel gioco di luci d’ombre. Uno sguardo velato della tristezza, trattenuto dalla passione per la musica, in questo caso il violino. Ma contrapposto da quella luce sublime che illumina il volto, tirando fuori l’anima del dipinto. GIUDICI FDI2018.

 

________________________________

 

Nome artista   –  Categoria DIPINTI amatori numero opera
1 posto   LAURA ZIZZI 157
2 posto   LUCIA MAURO 111
3 posto   SARA VIRGILIO 91
4 posto   MARIA CEGLIE 171
5 posto   ANGELA MARIGLIANO 145

1° posto DIPINTO AMATORI RIFLESSIONE (Laura Zizzi, n. 157)

Dipinto che segue un andamento elegante e ritmico. Il riflesso del volto che ravviva l’immagine, in simbiosi con lo stato d’animo della donna, addormentata, persa nei sogni e di quelle dita sospese a metà tra realtà e illusione. GIUDICI FDI2018.

 

________________________________

 

Nome artista   –  Categoria DISEGNI professionisti numero opera
1 posto   MARY LAMACCHIA 100
2 posto   FRANCESCO DE MARCO 36
3 posto   YURI VASILIEV 170
4 posto   VIKTORIA MACRI’ 159
5 posto   MARIO VETERE 160

1° posto DISEGNO FIAMMA (Mery La Macchia, n.100)

Disegno espressivo che denota grande maestria dell’artista, nella tecnica pittorica e grafica del pastello, nella sua perizia lavorativa, nella sua sensibilità emotiva e nelle sue sfumature infiammate. Una chioma di capelli, che risalta la bellezza e la perfezione nel volto di una Venere moderna. GIUDICI FDI2018.

 

________________________________

 

Nome artista   –  Categoria SCULTURE professionisti numero opera
1 posto   GIUSEPPE VITTORE 83
2 posto   LUIGI ARPAIA 82
3 posto   ALFREDO BRIGANTI 76
4 posto   DOMENICO MATARRESE 102
5 posto   GIUSY BUSCO 15

1° Posto SCULTURA SONO DONNA (Giuseppe Vittore, n. 83)

L’autore ha saputo “scavare” con forza e amore nel secolare ulivo, sublimando la nodosità del tronco dandogli ancora vita. Il respiro dell’essenza femminile e del suo essere protagonista assoluto nella centralità della vita, emerge nella mostra concorso “La donna tra arte e passione”. Un mix di colori, racconta il quotidiano intriso di bellezza. GIUDICI FDI2018. 

 

________________________________

 

Nome artista   –  Categoria FOTOGRAFIA numero opera
1 posto  MAX MARTINI 142
2 posto   DANIELE RIZZI 176
3 posto   FRANCESCA ABBRACCIAVENTO 174
4 posto   DANIELE RIZZI 177
5 posto   ROSSELLA AMATI 172

1° POSTO FOTOGRAFIA IN DOPPIA ESPOSIZIONE ONE CAMERA (Massimo Lopez in arte Max Martini n. 142)

Ho valutato le fotografie su diversi aspetti. In primo luogo ho analizzato la tecnica, quindi la capacità del fotografo di realizzare un’immagine esposta correttamente, che segua le regole della composizione. Ho valutato la luce, le ombre e la cromaticità. Successivamente sono passata ad un’analisi più profonda, emotiva, senza trascurare la centralità del tema. Ho preso quindi in considerazione la simbologia e il messaggio che l’immagine voleva comunicare. Sulla base di tutto ciò ho premiato questa fotografia, in cui ho ritrovato un buon equilibrio tra tecnica ed emozione. L’immagine ha una buona composizione, il gioco di luci e ombre esaltano la bellezza del corpo femminile. L’elemento della cornice lo “inquadra” rendendolo opera d’arte. Il viso esprime una sensualità forte, quasi un dolore che scende lungo il corpo e va oltre i limiti della cornice stessa. Questa fotografia mi ricorda il surrealismo di Man Ray, la sovrapposizione di diversi elementi in un unico scatto che rende l’immagine “sogno” GIUDICE FDI2018 MAIONE

 

________________________________

 

PREMIO ASSOCIAZIONE

 

PREMIO DELL’ASSOCIAZIONE ASSEGNATO AL DIPINTO “L’ALCHIMIA E’ DONNA” (Antonio De Maria, n. 132)

Dipinto tecnicamente eccellente vista la giovane età dell’artista. Questo si nota nella minuziosità dei particolari e nel gioco di luci e ombre. Anche se l’atmosfera è cupa e priva di colore, emana una luce che attrae il fruitore inglobandolo nella composizione. MOTIVAZIONE DIRETTIVO ASSOCIAZIONE

 

VINCITORE ASSOLUTO FESTIVAL DELL’IMMAGINE

 

OPERE FINALISTE GIUDICATE 

PER CATEGORIA

Nome Artista  

 

Opera   157  DIPINTI AMATORI LAURA ZIZZI —-
Opera   110  DIPINTI PROFESSIONISTI VANDA DI MATTIA VINCITORE ASSOLUTO
Opera   100  DISEGNI PROFESSIONSITI MARY LAMACCHIA —–
Opera     83  SCULTURE PROFESSIONSITI GIUSEPPE VITTORE —–
Opera   142  FOTOGRAFIA MAX MARTINI —–

 ESAMINATORE UNICO PROF. MASSIMO PASQUALONE

 

VINCITORE ASSOLUTO DELLA 8° EDIZIONE DEL FESTIVAL DELL’IMMAGINE VANDA DIMATTIA

L’opera Ritratto di una violinista di Vanda Dimattia si evince innanzitutto per la capacità di sviscerare il tema proposto attraverso un significativo correlativo oggettivo legato allo strumento musicale, simbolo non solo dell’arte musicale ma di tutte le arti e della passione di una vita che si trasforma in emozione; in secundis, l’opera, attraverso la sovrapposizione dei piani cromatici e visivi, trasmette al fruitore precipue sensazioni visive. GIUDICE MASSIMO PASQUALONE

 

 

PREMIO DELLA CRITICA assegnato dal CRITICO D’ARTE A “MUSCET”

Il Premio della critica (mostra personale presso le prestigiose sale espositive della Fortezza di Civitella del Tronto curata dal critico Massimo Pasqualone) viene assegnato all’artista Muscèt (Antonella Calianno), che con La radice del cuore ha saputo rendere in modo decisamente plastico l’attimo che si trasforma in abbraccio d’amore. GIUDICE MASSIMO PASQUALONE

 

PREMIO ORIGINALITA’ assegnato dall’associzione RIFLESSI D’ARTE – a Mario Vetere opere 160

Per la particolarità della realizzazione artistica presentata, che unisce il tema trattato, la valenza della tecnica e l ‘unicità rappresentata dal suo essere fruibile attraverso le nuove tecnologie digitali.

 

.

RICONOSCIMENTO DEL PUBBLICO

 

POSIZIONE OPERA ARTISTA VOTI PUBBLICO

 

1 Posto 144 ALBERTO CAMARRA 64
2 Posto 154 EMILY MAGGI 58
3 Posto 174 FRANCESCA ABBRACCIAVENTO 50
4 Posto 24 MUSCET 46
5 Posto 38 ARIANNA OLIVIERI 44
6 Posto 44 GIACOMO CONSERVA 40
7 Posto 19 GRAZIA CITO 39
8 Posto 136 ARIANNA SANTORO 38
9 Posto 147 ROSA MIALI 33
10 Posto 81 DORA COLUCCI 29

 

altri voti pdf —CLICCA —

 

 

 

<<<CATALOGO ONLINE FDI2018>>>

 

Stiamo provvedendo all’inserimento delle opere nel catalogo ONLINE 

 


Non è possibile commentare.