Giudici

Siamo su:

30 ottobre, 2016

Giudici

I giudici dell’ottava edizione FDI

 

I giudici del concorso passeranno alla valutazione delle opere esposte prima dell’apertura prevista della mostra. Ogni opera sarà anonima e segnalata esclusivamente con un numero di riferimento sequenziale in base alle iscrizioni. La valutazione di ogni singola opera verrà fatta seguendo il metodo individuale più usato nei maggiori concorsi in europa opera/giudice con valutazioni singole. A conclusione da parte dei giudici sarà cura dell’organizzazione rendere visibili su ogni opera i nomi degli artisti partecipanti con cartellino che ne indicherà nome e numero d’iscrizione. I vincitori dell’ottava edizione saranno in seguito divulgati dalla commissione nella serata finale di domenica 22 Aprile 2018.

 

.

 

Dott. Franco PUNZI (Presidente di giuria)

 

Dal 1980 è Presidente del Centro Artistico Musicale “Paolo Grassi” e del Festival della Valle d’Itria. Dal 2003 è Presidente della Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca. È stato Presidente Nazionale di Italiafestival (AGIS), Vice Presidente Vicario per lo Spettacolo dal vivo dell’AGIS di Puglia e Basilicata, Vice Presidente Vicario della Federmusica (AGIS nazionale) e Presidente del Consorzio Universitario Jonico. È Presidente onorario di varie organizzazioni a livello territoriale e nazionale. È stato insignito di numerose onorificenze, tra cui la Medaglia d’oro del Presidente della Repubblica quale benemerito dell’Arte e della Cultura e il titolo di Commendatore al merito della Repubblica Italiana dal 2000. 

 

 

 

 

Prof. Massimo PASQUALONE

Critico ufficiale dell’evento che assegnerà il premio di vincitore assoluto #fdi2018

 

Critico d’arte e letterario, giornalista e poeta ed insegna sociologia della cultura presso l’Università. G. d’Annunzio di Chieti. Ha insegnato presso l’Università di Teramo, l’Issr “San Pio X” di Chieti, l’Università Petre Andrej di Iasci (Romania), nei corsi di Baccalaureato collegati con la Pontificia Università Lateranense. Ha al suo attivo oltre trecento pubblicazioni, consulenze scientifiche in enti pubblici e privati per la comunicazione, l’arte, la letteratura, la formazione e la cultura, giurie ed eventi in tutta Italia e in Polonia, Svizzera, Albania, Lituania, Germania, Austria e Portogallo, Ungheria. Attualmente, tra gli altri incarichi, è direttore dell’Ecomuseo di Tollo e presiede l’Istituto per lo studio, il recupero, la valorizzazione del dialetto abruzzese e delle lingue minoritarie in Italia ed è consulente del Museo Guidi di Forte dei Marmi. Per l’Expo di Milano ha curato la mostra “Emozioni e borghi d’Abruzzo”.

Collabora come critico letterario e d’arte a prestigiose riviste internazionali.

 

 

 

 

.

Prof.ssa Piera SCARANO

Nata a Taranto nel 1970. Sin da piccola ha sempre manifestato una spiccata predisposizione per la pittura e la moda.  Ha conseguito il Diploma in disegnatrice e stilista di moda, ha frequentato l’Accademia di Belle Arti a Bari.  Ha partecipato a diverse mostre locali esponendo opere ispirate alla pittura astratta. Abilitata all’insegnamento in disegno e storia della moda e del costume.  Insegna negli istituti d’Istruzione secondaria della provincia di Taranto dal 1999.

Attualmente Docente presso l’Istituto  “E.Majorana” di Martina Franca.

 

 

 

 

.

Carmelo CONTE (Maestro d’arte)

 

Nasce a Latiano (BR) nel 1946 dove vive ed opera. Dopo i primi anni di studio presso la scuola d’arte di Grottaglie, continua il suo percorso di autodidatta seguendo il 

suo naturale talento. La sua attività artistica comincia nel 1967 e partendo dalla civiltà contadina, giunge nel tempo a sviluppare temi di ampio respiro, alternando pittura e scultura. Realizza con il passare degli anni numerose mostre in tutta Italia tra cui: Firenze, Mestre, Milano, Ferrara, Padova, Torino, Pordenone, Verona, Lecce, Taranto, Legnano, Brindisi come anche all’estero riscoprendo giudizi positivi da critici e da tutto il pubblico in visita.

Tante le sculture realizzate come anche monumenti in diverse Città, spicca l’opera “Al Carabiniere” a Francavilla Fontana alle “Vittime del Caporalato” a Oria, al “Milite Ignoto” a Torre Santa Susanna allo “Sbandieratore” a Carovigno e ancora in Francia dedicato agli aviatori del S.A.R deceduti in un incidente del 2008. E’ nell’arte sacra che Conte trova l’essenza, spiritualità e consapevolezza del creato e, plasmando la materia in una sorta di estasi tenta di penetrare nel mistero di Dio.

Realizza da anni opere sacre in  chiese e santuari di Pugliesi.

  

 

.

Giovanna MAIONE giudice (fotografia)

 

Nata nel 1985 a Gioia del Colle (Ba). Ha frequentato l’istituto professionale Luxemburg ottenendo la qualifica di tecnico della grafica pubblicitaria nel 2004.

Successivamente ha frequentato il corso triennale di fotografia presso l’Istituto Europeo di Design  di Roma. Fà parte del team creativo B-roll studio e collabora con diverse agenzie pubblicitarie specializzate nel settore moda in qualità di post produttrice. Come fotografa si occupa di shooting pubblicitari (moda e still life), book fotografici e reportage matrimoniali. Ha partecipato a diversi corsi di specializzazione tra cui il Color Correction Campus tenuto da Marco Olivotto nel 2011.

 

 

 

 

 

Dott.ssa Cira CATUCCI (Pittrice – membro interno giuria associazione)

 

Pugliese, vive ed opera a Martina Franca (TA). Dopo aver frequentato il Liceo Artistico di Taranto, nella metà degli anni ’80 consegue il Diploma di Laurea in Scenografia presso l’Accademia delle Belle Arti di Bari col massimo dei voti e lode. Abilitatasi all’insegnamento in diverse materie artistiche, nel decennio successivo partecipa come docente di “Storia e Tecnica del Costume”, “Creazione di bozzetti di moda” e “Scultura scenografica”, nell’ambito dei percorsi formativi professionali indetti dalla Regione Puglia. Agli inizi degli anni ‘90 entra a far parte del gruppo di lavoro del “Festival della Valle d’Itria”, rassegna internazionale che si tiene nei mesi estivi a Martina Franca, rivestendo vari ruoli come aiuto di scena. Nell’arco della sua carriera svolge attività professionale nel campo dell’arredamento, del restauro pittorico di mobili d’epoca e dell’architettura d’interni. 

 

 

 

 

 

 

.

staff FDI2018

 festivaldellimmagine@gmail.com