Festival dell'Immagine

Un'organizzazione: Associazione "Riflessi D'Arte" Tel. 3283422272

Menu

144 ALBERTO CAMARRA


ALBERTO CAMARRA | Sezione: Disegno

ALBERTO CAMARRA

Artista: ALBERTO CAMARRA

Città: LOCOROTONDO (BA)

Contatta l'artista

Galleria dell'Artista


DESCRIZIONE OPERA | BIOGRAFIA

ALBERTO CAMARRA

Vive e lavora a Locorotondo (BA) 

 

.

Vincitore all’ottava edizione del FESTIVAL DELL’IMMAGINE “La donna tra arte e passione”

PREMIO ASSEGNATO:

  • VINCITORE RICONOSCIMENTO DEL PUBBLICO

          Descrizione opera: “AFRODITE”

          (disegno, matite Faber Castell su cartoncino Ferrario, cm 60×80)

 

E Il simbolo della femminilità e della passione per antonomasia in questa libera interpretazione dell’artista che vede la dea avanzare tra le acque di un onirico tempio nell’atto del simbolico bagno sacro (visione che è tributo al primo nudo dell’arte greca, l’Afrodite Cnidia di Prassitele) svelando le sue forme con fiera e disinibita vanità, consapevole dunque della propria bellezza e che all’osservatore offre chiamandolo a sé con lo sguardo volutamente marcato per rafforzarne il potere seducente e col malizioso sorriso pure, segno di complicità e invito al congiungimento. L’impostazione della figura è di stampo fortemente moderno tipico dell’arte del fumetto, espressione con la quale l’artista si è formato e che indubbiamente predilige; la leggerezza nonché purezza e natura divina del soggetto sono riscontrabili invece nella scelta di non appesantirla con ombreggiature evidenti, optando piuttosto per una soluzione “luminosa” atta a far risaltare – dal viso a tutto il corpo – gli elementi attraenti e propri dell’essere femminile.

Priva di qualsiasi ornamento ad eccezion fatta della sobria coroncina che simbolicamente la consacra “bellezza assoluta” sfoggia invece una chioma adorna di trecce che rappresentano l’eleganza nonché il legame, quello che meglio di tutti riesce ad avvinghiare, il legame della passione.

Analizzando l’ambiente invece, la presenza dell’elemento acqua è un evidente rimando alle mitologiche origini della dea (nata dalla spuma del mare) e che quindi si manifesta nella sua versione marina (pontía) mentre la struttura che costituisce la cornice nonché l’architettura rappresentano simbolicamente sia la femminilità (riscontrabile per esempio nei capitelli sullo sfondo) che le varie epoche e forme d’arte, elementi ispirati allo stile ionico, corinzio e barocco, snelliti nelle forme e resi più sobri, reinterpretati per conferire leggerezza all’opera nel complesso e che racchiudono in ogni singolo elemento architettonico un tributo anche alla città ospitante della manifestazione, Martina Franca, nonché al relativo contesto territoriale del quale di tale patrimonio artistico è ricco. Soluzioni grafiche, infine – con le quali l’artista si diverte a rompere gli schemi dando vita ad intersezioni dei livelli tipiche della moderna illustrazione – completano l’omaggio all’arte tutta della quale

Afrodite con la sua bellezza è indiscusso e rinnovato emblema.

 

Presentazione dell’artista
Alberto Camarra

 

Sperimentazione, fusione e ricerca della perfezione attraverso il dettaglio, sono le prerogative dell’arte figurativa di Alberto Camarra, illustratore e graphic designer
che fonde le tecniche del disegno tradizionale alla moderna digital art.Autodidatta, scopre la sua inclinazione per il disegno sin da piccolo, influenzato dall’animazione giapponese e dal fumetto americano degli anni ’70 e ’80. Crescendo, durante il periodo formativo e parallelamente agli studi scolastici (indirizzo tecnico) amplia e approfondisce le sue conoscenze in ambito fumettistico (disneyano e umoristico in primis) cominciando ad esporre a partire dalla metà degli anni ’90 a Bari (Fiera del Levante),a Foligno (Humourfest, Rassegna Internazionale dell’Umorismo), a Milano (Cartoomics, stand Mondadori) e continuando anche negli anni successivi a partecipare ad eventi del settore.
Il successivo approccio coi software di grafica digitale risulta poi subito interessante e gli permettono di acquisire grande padronanza con il disegno vettoriale che abbina ad altre tecniche lavorative (come l’incisione su marmo) grazie alle quali realizza decorazioni artistiche di ogni tipo per oggettistica e complementi d’arredo personalizzati. La versatilità riscontrabile nei vari generi coi quali si esprime permette così all’artista di spaziare dal disegno umoristico e stilizzato al più impegnativo genere sci-fi (i robot sono tra i suoi soggetti preferiti), dalla figura femminile allo studio di grafiche geometriche ispirate alla natura e al patrimonio artistico del proprio contesto territoriale senza trascurare la grafica pubblicitaria (a patto sempre che tutto nasca dalla matita!).
Esperienze e collaborazioni varie nel settore dell’editoria, del fumetto e dell’illustrazione, della comunicazione, della moda e l’abbigliamento e dell’arte decorativa in genere hanno arricchito il bagaglio professionale di Alberto che oggi è anche illustratore di punta del progetto Transformers Regeneration Plus, fan-fiction internazionale fruibile sul web, per il quale realizza le copertine e gestisce l’aspetto grafico.
La galleria ufficiale con i suoi disegni è visitabile al sito,

www.albertocamarra.deviantart.com

Altri contatti:

FACEBOOK 

albertocamarra@gmail.com

Telefono: +39 339 626 0600