Festival dell'Immagine

Un'organizzazione: Associazione "Riflessi D'Arte" Tel. 3283422272

Menu
Vicoli degli Artisti 2015

 edizione 2015

2^ edizione di “Vicoli degli artisti” dal 31 luglio all’11 agosto nel centro storico di Martina Franca

Dopo il grande successo ottenuto la scorsa estate ritorna la rassegna pittorica “Vicoli degli artisti”, organizzata dall’associazione di promozione sociale e culturale “Riflessi d’arte” con il patrocinio del Comune di Martina Franca (assessorati al Turismo e alle Attività Culturali) e la collaborazione della Pro-Loco e della Società Operaia. Dal 31 luglio all’11 agosto nel suggestivo scenario del centro storico di Martina Franca ben 22 artisti esporranno le loro opere e ne creeranno alcune direttamente in loco mettendo, come nello spirito della manifestazione, l’arte a diretto contatto con cittadini e turisti. Questi gli artisti che esporranno nella seconda edizione: Antonio Sportillo, Arianna Olivieri, Bianca Rodio, Carmelinda Petraroli, Cataldo Piccoli, Cira Catucci, Dora Mansi, Grazia Cito, Giacomo De Troia, Isabella Svezia, Lucia Martina, Luisa Fontana, Mara Di Giuseppe, Marisa Traetta, Mascia Balice, Martina Fasano, Muscét, Paola Convertino, Rosa Miali, Rossella Leo, Rosanna Bianco, Rosaria Piccione, Vitantonio Malvaso. La manifestazione verrà ufficialmente inaugurata venerdì 31 luglio alle ore 18.30 con il taglio del nastro alla presenza degli organizzatori e degli artisti oltre che degli assessori al turismo Avv. Pasquale Lasorsa e alle attività culturali Prof. Antonio Scialpi. Le opere saranno esposte in Via Arco Casavola e Via Ancona, vicoli adiacenti alla Torre dell’Orologio di Piazza Plebiscito a due passi dalla Basilica di San Martino e la mostra sarà aperta tutti i giorni in ore pomeridiane (dalle 17 alle 24). Di grande importanza culturali gli eventi organizzati in concomitanza con l’esposizione: il 1° agosto alle ore 20 in Piazza Plebiscito sarà presentato “Dimmi che credi al destino”, opera dell’autore Luca Bianchini che dialogherà con il presidente di Riflessi d’arte Vita D’Amico e i presenti, il 2 agosto alle ore 19.30 presso Arco Casavola l’autrice Anna Maria Zito presenterà “L’altra faccia del cammeo”, il 9 agosto alle ore 20 in programma “Semplici e piccole regole per scrivere bene” workshop di scrittura creativa a cura della Prof.ssa Daniela Negri mentre il 10 agosto alle 19.30 verrà presentato il libro “Il melograno del peccato” alla presenza dell’autore Michelangelo Volpe. “Anche questa estate abbiamo deciso di puntare sulla valorizzazione del nostro centro storico attraverso l’opera nobile di 22 artisti che ringraziamo per il loro sostegno, così come ringraziamo l’amministrazione comunale per la disponibilità mostrata. La scelta inoltre – sottolinea il presidente di Riflessi d’Arte Vita D’Amico – di puntare anche sulla lettura amplia in maniera decisa la proposta culturale di queste due settimane. Per noi il progetto “Vicoli degli artisti” è fondamentale per presentare a turisti e cittadini la prossima edizione del Festival dell’Immagine in programma ad inizio febbraio 2016, edizione per la quale abbiamo già preparato tema (Gli ulivi in terra di Puglia) e regolamento, pubblicati sul sito ufficiale www.festivaldellimmagine.it, dove è già possibile iscriversi sin da ora. Vi aspettiamo tra i Vicoli!”

Associazione Riflessi d’arte

Il presidente

Vita D’Amico

seguiteci sulla pagina   <<Facebook>>

 

VICOLI DEGLI ARTISTI 2015 WEB

VICOLI DEGLI ARTISTI 2015 WEB

 

DIMMI CHE CREDI AL DESTINO -VICOLI DEGLI ARTISTI-

LUCA BIANCHINI MARTINA FRANCA

web vicoliartisti

 

Comunicato stampa di fine evento

#Vicoli2015: il bilancio della seconda edizione tra arte, eventi e sociale

 

L’edizione numero due di “Vicoli degli artisti” si è conclusa l’11 agosto scorso con un bilancio sicuramente positivo. L’idea nata nel 2014 con l’importante spinta degli assessorati al turismo e alla cultura di Martina Franca ha mostrato come unire l’arte a importanti eventi e al rispetto del centro storico. Al termine dello sforzo organizzativo, che precede quello utile a organizzare la sesta edizione del “Festival dell’immagine” in programma il prossimo febbraio, il presidente dell’associazione Riflessi d’arte Vita D’Amico traccia un bilancio delle quasi due settimane di proposte artistiche e culturali: “Quest’anno abbiamo pensato di allargare la proposta artistica associando le opere di 23 ottimi artisti a cinque presentazioni letterarie. La pioggia non ha fermato l’opera di rivalutazione di scorci talvolta dimenticati e non valorizzati del centro antico. Nei giorni dell’esposizione i Vicoli sembrano rivivere un antico splendore, si sentono emozioni volare nell’aria, sorrisi che riempiono ogni angolo. Confermiamo il nostro impegno per ripetere e migliorare, con l’apporto di tutti, la rassegna espositiva per il prossimo anno anche se siamo consapevoli che la strada da percorrere è sì difficile (volete mettere la comodità di esporre a Palazzo Ducale…) ma dà anche tante soddisfazioni. Il ringraziamento – sottolinea il presidente – va a tutti coloro che hanno permesso con il loro piccolo e grande apporto lo svolgimento della manifestazione, dall’amministrazione, agli artisti, agli scrittori e soprattutto alle migliaia di persone che ci hanno reso omaggio con la loro visita”. Non solo arte ma anche impegno sul territorio, sottolineato dal consigliere Tonio Cantore, responsabile dei progetti artistici dell’associazione: “Personalmente devo ringraziare di cuore, tra gli altri, la Società Operaia, il suo presidente Avv. Terrulli e il vice Mario Gentile, sempre cortesi e disponibili. Sottolineo inoltre l’impegno di un residente e di un’attività commerciale adiacente che con noi, nei giorni precedenti l’esposizione, hanno materialmente ripulito il basolato dei vicoli, che assieme alle facciate storiche è purtroppo in molti tratti sporco e abbandonato, per renderlo fruibile ai turisti in tutto il suo splendore. La nostra opera totalmente senza fini di lucro parte per dare lustro al territorio ma spesso incontriamo piccoli e grandi ostacoli che, comunque, non ci abbattono. La nostra associazione – sottolinea Cantore – ha dimostrato nel tempo di sapersi rimboccare le maniche per tentare di dare opportunità turistiche differenti alla nostra città. Il progetto “Vicoli” come quello del “Festival dell’immagine” sono lì a mostrare che la destagionalizzazione e la cultura sono due punti di partenza per aiutare Martina ad emergere nel campo culturale, cosa in fondo abbastanza semplice considerate le ricchezze che la storia ha regalato alla nostra città e che bisognerebbe sfruttare ancor più, così come ci chiedono i tanti appassionati che da tutta Italia partecipano alle nostre iniziative. Speriamo – conclude Cantore – che i vicoli possano essere oggetto di manutenzione continua tutto l’anno e non solo durante le nostre attività”.  

PER VISUALIZZARE ALCUNI SCATTI CLICCARE SULLA FOTO 11885277_977797635604007_7589233969598899230_nFOTO DI MANUEL ANNICCHIARICO E VITA D’AMICO